itit enen

Risotto allo Strachitunt e Timo

Ingredienti per 4 persone

Riso Autentico carnaroli Riserva San Massimo 360g
Formaggio Strachitunt 100g
Brodo vegetale
Timo fresco 50g
Vino prosecco q.b
Sale q.b
Olio extra vergine oliva
Formaggio grana q.b
Burro q.b

INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE:
Pomodorini ciliegini 12 pz. (sbollentare i pomodorini e pelarli)
Salsa di spinaci (sbollentare gli spinaci e successivamente strizzarli per togliere il liquido, dopodiché vanno frullati insieme a ricotta, grana padano e pinoli).

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
Tempo totale: 40 minuti
Livello di difficoltà: Facile

Video

Preparazione

In una casseruola soffriggere il riso con l’olio extravergine d’oliva per 2-3 minuti, dopodiché  versare il vino fino a quasi coprire il riso per fargli cominciare la cottura nel vino. Non appena il vino sarà sfumato bisogna cominciare ad aggiungere man mano il brodo vegetale che deve essere tenuto sempre in ebollizione per non rallentare la cottura del riso. Per i primi 5 minuti si consiglia di far cuocere il riso in abbondante brodo su fiamma vivace. Aggiungere il timo che in precedenza si era defogliato, tritato ed emulsionato con  olio d’oliva. A cottura quasi ultimata aggiungere lo Strachitunt tagliato a cubetti (essendo un formaggio consistente deve essere messo prima della mantecatura perché necessità di più tempo per sciogliersi) mescolando con cura. Spegnere il fuoco e  mantecare con burro e grana e lasciare riposare 1 minuto. Impiattare il risotto rigorosamente su un piatto caldo e guarnirlo con un filo di salsa agli spinaci(possiamo aiutarci con un piccolo saccapoche) e nel centro del piatto andiamo a mettere tre pomodorini pachino precedentemente sbollentati e pelati che daranno un tocco di acidità a questo risotto sopraffino.

Matteo Fossati, Chef del ristorante Il guscio

Share: