itit enen

Risotto tartufato mantecato con stracchino ed erba cipollina

Ingredienti per 4 persone

Riso carnaroli Riserva San Massimo 320g
Burro 60g + 20g per mantecatura
Parmigiano 40g
Brodo vegetale q.b
1 cucchiaio di cipolla tritata fine
Panna fresca ( no uht ) 100g
Stracchino 120g
Pasta di tartufo 6/8g
2 cucchiaini di erba cipollina tagliata grossolanamente
Pepe bianco q.b

Tempo di preparazione: 18 minuti
Tempo di cottura: 18 minuti
Tempo totale: 36 minuti
Livello di difficoltà: Facile

Preparazione

Far scaldare il brodo 2/3 litri. In un tegame capiente far sciogliere 20g di burro e far rosolare dolcemente per 2/3 minuti la cipolla.

Aggiungere il riso, far tostare per un minuto sempre mescolando, ed aggiungere il brodo poco alla volta: 2/3 mestoli finché non copre il riso.

Far cuocere per 13/14 minuti e poi aggiungere al posto del brodo la panna liquida, continuare a mescolare e dopo 2/3 minuti aggiungere la pasta di tartufo, lo stracchino e l’erba cipollina.

Far sciogliere bene lo stracchino e togliere dal fuoco quando non è ancora troppo asciutto.

Mantecare con il rimanente burro e il parmigiano, regolare di sale e aggiungere un po’ di pepe bianco macinato.

Servire ben caldo, molto morbido e cremoso (all’onda come si dice a Milano).

P.S. se si vuole sentire di più il gusto del tartufo aggiungerne ancora durante la mantecatura del risotto.

Nunzio Alibrandi, chef del ristorante Peppino

Share: