Risotto al tomino e cotechino pavese

Ingredienti per 4 persone

  • Riso carnaroli Riserva San Massimo 350g
  • Burro 50g
  • Tomino 150g
  • Cotechino pavese 200g
  • 1 lt. Brodo vegetale 1l
  • 1 Cipollotto
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • Olio extravergine oliva q.b.
  • Sale q.b.

Livello di difficoltà

Facile

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Preparazione

Lessate il cotechino in acqua cuocendolo a fuoco basso per circa un’ora e mezza, a cottura ultimata pelatelo e tenetelo al caldo.

Tagliate il tomino a cubetti e tenetelo da parte.

In una casseruola soffriggete a fiamma bassa con un filo d’olio d’oliva il cipollotto tritato finemente, appena risulterà trasparente unite il riso e fatelo tostare.

Spruzzate con il vino bianco e lasciate evaporare.

Continuate la cottura mescolando e aggiungendo di tanto in tanto il brodo, regolate di sale.

A metà cottura aggiungete il tomino precedentemente tagliato.

Quando il riso è quasi cotto unite il brodo e mantecate.

Impiattate adagiando sopra il riso tre fettine di cotechino.

Scopri l’autentico riso Carnaroli

Frutto della ricchezza naturale della nostra biodiversità.

In un territorio agricolo circondato da una natura incontaminata e irrigato da purissima acqua sorgiva, all’interno della Riserva San Massimo, coltiviamo un riso di altissima qualità: l’autentico Carnaroli, sia classico che integrale.

Il nostro riso è apprezzato dai più grandi chef perché è un prodotto genuino, con una storia antica, frutto di un grande amore e rispetto per la natura e per il territorio.

Ricetta-risotto-cacio-e-pepe,-animelle-glassate-e-coriandolo---Chef-Alessandro-Proietti-Refrigeri
Risotto al vino Merletto
Risotto-giallo-con-funghi-e-salsiccia-ristorante-Campo-delle-stelle-1
risotto-uva-ragu-animelle-1
Risotto tartufato mantecato con stracchino ed erba cipollina
Risotto di Carnaroli integrale punteggiato di rapa rossa
Risotto al nero di seppia con julienne di verdurine