Risotto agli spinaci e uova di trota

Ingredienti per 4 persone

  • 240 g Riso Carnaroli Riserva San Massimo
  • 1 lt acqua
  • 1/2 cipolla
  • 400 g spinaci freschi
  • 60 g uova di trota
  • 60 g burro
  • 90 g formaggio lodigiano tipico
  • q.b. scorza e succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio olio extra vergine
  • q.b pepe sale

Livello di difficoltà

Facile

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

18/20 minuti

Preparazione

PROCEDIMENTO:

Tostare la cipolla tagliata in due in una pentola con l’olio, intanto mettiamo a bollire un litro d’acqua, mondiamo gli spinaci, laviamoli e facciamoli sbollentare 2 minuti nell’acqua, ad eccezione delle foglie tenere interne, che lasceremo da parte.

Aggiungiamo il riso alla cipolla e continuiamolo a tostare sino a che non diventi traslucido.

Leviamo la cipolla e aggiungiamola all’acqua di cottura degli spinaci, darà un bel sapore tostato al nostro liquido, ormai diventato un brodo di color verde scuro.

Con questo iniziamo la cottura del nostro risotto con un mestolo alla volta, facendogli assorbire il brodo man mano che cuoce.

Intanto frullare molto finemente gli spinaci e tenerli da parte, aggiungerli al risotto a metà cottura.

Fare un insalata con le foglioline più tenere, condendole con sale, pepe, olio, succo di limone e la scorza grattugiata.

Dopo circa 14 minuti spegnere e mantecare con burro e formaggio, lasciare riposare 2 minuti, impiattare e finire il piatto decorando con insalata di spinaci e uova di trota.

Scopri l’autentico riso della Riserva San Massimo

Frutto della ricchezza naturale della nostra biodiversità.

In un territorio agricolo circondato da una natura incontaminata e irrigato da purissima acqua sorgiva, all’interno della Riserva San Massimo, coltiviamo un riso di altissima qualità: l’autentico Carnaroli, sia classico che integrale, il riso Vialone Nano e la varietà Rosa Marchetti.

Il nostro riso è apprezzato dai più grandi chef perché è un prodotto genuino, con una storia antica, frutto di un grande amore e rispetto per la natura e per il territorio.

Risotto alla vecchia Milano, midollo in osso, gremolata e sugo d’arrosto
Risotto Aringa, Bietola e gocce di Caciotta
Ricetta-risotto-cacio-e-pepe,-animelle-glassate-e-coriandolo---Chef-Alessandro-Proietti-Refrigeri
Risotto al vino Merletto
Risotto-giallo-con-funghi-e-salsiccia-ristorante-Campo-delle-stelle-1
risotto-uva-ragu-animelle-1
Risotto tartufato mantecato con stracchino ed erba cipollina
Risotto di Carnaroli integrale punteggiato di rapa rossa
Risotto al nero di seppia con julienne di verdurine