Risotto al radicchio rosso di Treviso, fonduta e erbette

Ingredienti per 4 persone

  • Riso Autentico carnaroli 350g
  • Radicchio rosso di Treviso tardivo 400g
  • 1 cipolla bionda di media grandezza
  • Fontina DOP 350g
  • Parmigiano reggiano 50g
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • Latte q.b.
  • Burro 100g
  • Brodo vegetale 700/800cl
  • Trito di erbette: maggiorana, timo e salvia

Livello di difficoltà

Facile

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Preparazione

Mondate e tagliate a striscioline il radicchio e tritate la cipolla.

In un tegame con un po’ di burro, fate appassire prima il trito di cipolla e appena diventa morbida aggiungete il radicchio.

Quando il radicchio cambia colore e si è ammorbidito, versate il riso e fatelo tostare per qualche minuto a fuoco vivo.

Sfumate con il bicchiere di vino bianco.

Aggiungete il brodo vegetale poco alla volta e lasciandolo assorbire prima di aggiungerlo nuovamente.

Tagliate a cubetti piccoli la fontina e fondetela in un pentolino a bagnomaria a fuoco dolce, coprendo la fontina a filo con il latte.

Qualche minuto prima di arrivare a fine cottura, aggiungete la fonduta al risotto mescolando bene.

Spegnete il fuoco e mantecate con il restante burro e il formaggio parmigiano.

Servite, cospargendo il risotto di una piccola manciata del trito di erbe.

Paola Sucato, food blogger