Risotto Carnaroli, Topinambur, Ombrina e Limone nero

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g Riso Carnaroli Riserva San Massimo
  • 80 g topinambur
  • 1 scalogno
  • q.b. brodo di pollo/vegetale (a scelta)
  • q.b. olio extra-vergine di oliva
  • q.b. olio di semi di arachidi
  • 20 g di topinambur
  • 3 l brodo di pollo/vegetale (a scelta)
  • 50 g Parmigiano Reggiano 24 mesi

Livello di difficoltà

Medio

Tempo di preparazione

60 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Preparazione

PROCEDIMENTO PER LA CREMA DI TOPINAMBUR:

Tritare lo scalogno, mettere a rosolare con un filo di olio extra-vergine di oliva, bagnare con il brodo e fare cuocere per circa 40 minuti.

A cottura conclusa, frullare con l’aiuto di un mixer, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

PROCEDIMENTO PER LE CHIPS DI TOPINAMBUR:

Affettare il topinambur con l’aiuto di una mandolina, tenendo uno spessore di circa 0.5 mm.

Mettere a bagno sotto l’acqua corrente fino ed eliminare l’amido in eccesso.

Friggere in olio di semi fino a doratura.

PROCEDIMENTO PER IL RISOTTO:

Prendere una casseruola, mettere all’interno il riso con un pizzico di sale, una noce di burro.

Iniziare a tostare il chicco fino a quando si percepisce che sia molto caldo.

A questo punto, sfumare con il vino bianco, facendo evaporare la parte alcolica.

Iniziare a bagnare il riso con il brodo, coprendo leggermente tutti i chicchi: ripetere questo processo per circa 11 minuti, lentamente ma in maniera costante.

Per un risultato eccellente, assaggiare il chicco per tenere sotto controllo la sapidità.

Aggiungere gli ingredienti rimanenti, tra cui la crema di topinambur precedentemente preparata, e mantecare il riso finché il burro non si scioglierà completamente, per circa 2 minuti.

Impiattare e guarnire con le chips di topinambur, il sashimi di ombrina e una spolverata di polvere di limone.

Buon appetito!

Scopri l’autentico riso della Riserva San Massimo

Frutto della ricchezza naturale della nostra biodiversità.

Nella Riserva San Massimo, un territorio agricolo circondato da una natura incontaminata e irrigato da purissima acqua sorgiva, coltiviamo un riso di altissima qualità: l’autentico Carnaroli, sia classico che integrale, il riso Vialone Nano e la varietà Rosa Marchetti. Il nostro riso è apprezzato dai più grandi chef perché è un prodotto genuino, con una storia antica, frutto di un grande amore e rispetto per la natura e per il territorio.

Risotto Carnaroli, Friarielli, Patate e Acciughe
Carnaroli, Salvia, Castelmagno e Soia
Risotto-al-luccio-perca,-limone-e-clorofilla-alle-ortiche
Risotto alla vecchia Milano, midollo in osso, gremolata e sugo d’arrosto
Risotto Aringa, Bietola e gocce di Caciotta
Ricetta-risotto-cacio-e-pepe,-animelle-glassate-e-coriandolo---Chef-Alessandro-Proietti-Refrigeri
Risotto al vino Merletto
Risotto-giallo-con-funghi-e-salsiccia-ristorante-Campo-delle-stelle-1
risotto-uva-ragu-animelle-1
Risotto tartufato mantecato con stracchino ed erba cipollina
Risotto di Carnaroli integrale punteggiato di rapa rossa
Risotto al nero di seppia con julienne di verdurine